Nutrizionista - dietologia

Nel nosto centro è possibile trattare

  • Obesità, sovrappeso e sottopeso anche in gravidanza, allattamento e menopausa, nell’età evolutiva con piani alimentari personalizzati
  •  Piani alimentari per sportivi e vegetariani
  • Allergie e intolleranze alimentari

Servizi:

  • Calorimetria indiretta, Plicometria, Antropometria

Dieta non significa rinuncia e sacrificio, ma è sinonimo di alimentazione corretta ed equilibrata. Quindi sì, tutti abbiamo bisogno di una dieta. Perché uno stile di vita sano, soprattutto sotto il profilo nutrizionale è fondamentale per la prevenzione di molte patologie come le malattie cardiovascolari, l’obesità, il diabete e l’osteoporosi. Seguire una dieta varia e bilanciata e correggere le abitudini alimentari errate favorisce il benessere psico-fisico.

Una corretta alimentazione è il primo passo per prendersi quotidianamente cura di sè. Anche Ippocrate diceva "se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose di nutrimento e di esercizio fisico, né in difetto né in eccesso, avremmo trovato la strada per la salute" IPPOCRATE - 460/377 a.C........ in alcune comuni patologie la dieta è cardine terapeutico; ipertensione colesterolo, diabete, obesità, sono maggiori indicatori/fattori di rischio di malattie coronariche che potrebbero portare a complicanze serie come infarto e ictus.

Nella gestione del sovrappeso e dell'obesità soluzioni attuali e popolari come bandiera Dukan, dieta del sondino, sembrerebbero funzionare proprio grazie alla grande restrizione e rigidità comportamentale, ma non danno assolutamente risultati a lungo tempo. Oltretutto non garantiscono un giusto apporto di nutrimenti. Il regime alimentare secondo la Dieta mediterranea, patrimonio dell'UNESCO, garantisce risultati a lungo termine ma soprattutto con il grande vantaggio di garantire i giusti valori nutrizionali ed il giusto apporto di fibre e di calcio. L’obiettivo è la perdita di peso settimanale di 0,4-0,8 di chilo di peso, corrispondenti alla riduzione dell’introito energetico quotidiano abituale di circa 500 Kcal. Nelle prime settimane di trattamento la perdita di peso può essere maggiore, essendo soprattutto legata alla perdita d’acqua accumulata nell’organismo. Il nostro obiettivo e FAR PERDERE PESO PER SMEPRE, salvaguardando ovviamente la salute del paziente. La nutrizione è la disciplina che studia gli aspetti medici e biologici legati alla nostra alimentazione Con lo scopo di prevenire le patologie corrette ad una scorretta assunzione di alimenti.

La prima visita dura dai 30 e 50 minuti e consiste in una ad anelli familiare fisiologica patologica è alimentare. Verranno controllati le analisi del sangue, verrà fatto un esame obiettivo e verranno effettuate misure antropometriche ed impedenziometrica con metodiche non invasive ed apparecchiature mediche all'avanguardia. La visita di controllo viene effettuata Dopo circa 30-40 giorni vengono ripetute le misurazioni antropometriche ed impedenziometriche e vengono rivalutati i piani nutrizionali con rivisitazione della terapia alimentare. Oltre alla terapia alimentare il paziente può scegliere di avere una stesura delle ricette complete per l'intero periodo della terapia alimentare ed oltretutto una lista della spesa per acquistare alimenti prettamente necessari al periodo della dieta onde evitare sprechi che potrebbero inficiare all'economia familiare. È possibile effettuare anche visite a domicilio del paziente soprattutto per persone anziane e per la valutazione della sarcopenia onde evitare i deficit del Movimento nell'anziano.

Diabete, dieta, alimentazione corretta

DIABETE: Il diabete è una sindrome causata o da un difetto assoluto di secrezione dell’insulina, o da una ridotta azione di questa sostanza sugli organi bersaglio, definita come insulino-resistenza, o dalla combinazione di questi due deficit. E una malattia compresa nel gruppo delle malattie metaboliche. Può complicare enficiando il fisiologico funzionamento di differenti organi, specialmente gli occhi, i reni, il sistema nervoso autonomo e periferico, il cuore e i vasi sanguigni. Affiancata alla terapia Medica, La terapia nutrizionale è di fondamentale approccio soprattuttto per la gestione della patologia a lungo termine e di conseguenza per eveitare tutte le complicanze annesse. Con l’ausilio di software e di apparecchiature mediche all’avanguarda i nostri specialisti stileranno Dietoterapie sia per il diabete conclamato che per la resistenza insulinica in base alle diverse esigenze in modo da migliorare lo stile di vita del paziente.

DISTURBI TIROIDEIappartengono a quel gruppo di patologie causate da disfunzioni o alterazioni della sintesi, secrezione, trasporto e azione di ormoni. Presso il poliambulatorio Euromed la branca di Nutrizione clinica si effettua insime alla terapia medica la terapia alimnetare per una corretta gestione delle malattie endocrinologiche. Per quanto riguarda l’ipertiroidismo gli interventi dietetici sono importanti perché mirano ad evitare eventuali complicanze come la perdita di massa muscolare e di sostanza ossea. Per l’ipotiroidismo gli interventi dietetici comprendono: dieta ipocalorica, ipocolesterolemizzante, moderatamente iperproteica, povera di sodio e tendenzialmente ipoglicidica dato che questo disturbo si associa spesso a insulino-resistenza.

MALATTIE CARDIOVASOLARI: I problemi cardiovascolari sono un gruppo di patologie che colpiscono cuore e vasi sanguigni. L’arteriosclerosi è una malattia degenerativa-infiammatoria delle arterie di grosso e medio calibro sulle quali si depositano grosse placche ricche di grassi e colesterolo. Dà origine a gravi complicazioni (cardiopatia ischemica, aneurismi aortici, arteriopatia periferica) che purtroppo si manifestano dopo una lunga evoluzione asintomatica e che spesso conducono alla morte. Tra i poblemi di natura cardiovascolare non è da sottovalutare l’ipertensione arteriosa. I fattori di rischio possono essere modificabili e non modificabili. Quelli non modificabili sono: sesso, età, familiarità, dislipidemia congenita: Mentre quelli modificabili: diabete, fumo, sedentarietà, obesità viscerale, la maggior parte legati ad un acattiva alimentazione. Una dele strategie principali per le malatttie cardiovascolari è la giusta terapia alimentare. Una dieta corretta va a diminuire tutti quei fattori di rischio nutrizionali che porterebbero a malattie cardiovascolari.